Il Clandestino MV Impianti piega la Massese

Un’altra vittoria per la truppa della Ferrariola impegnata nel campionato di II Divisione femminile. Il Clandestino MV impianti vince con carattere il match contro la Massese, nonostante la doccia gelata dell’infortunio del centrale titolare a metà del terzo parziale.

Partenza decisa già dal primo set per le ragazze della Ferrariola, che non lasciano scampo alle avversarie mettendo subito in chiaro le gerarchie e conquistandosi il set in breve tempo.

Nel secondo parziale arriva la reazione delle ragazze ospiti che mantengono la testa del set e un distacco di quattro punti per quasi tutto il periodo, poi il cambio della diagonale palleggiatore-opposto da parte della Ferrariola sul punteggio di 18 a 14 cambia la partita. Il servizio diventa più incisivo e il palleggiatore trova nuove soluzioni in attacco.

Il set resta combattuto fino alla fine, poi Il Clandestino MV Impianti riesce poi ad allungare e vincere meritatamente.

Il terzo parziale inizia bene e le ragazze di casa si portano avanti fino al 13 a 8, momento in cui, purtroppo, si infortuna ad un ginocchio  Deborah, ricadendo da un muro a rete. La partita viene interrotta per circa 20 minuti, per portare le prime cure all’atleta della Ferrariola che poi verrà trasportata al pronto soccorso dall’ambulanza per accertamenti.

Il set riprende con tutte le difficoltà del caso, ma tra un errore e l’altro le ragazze vincono il parziale e il match.

Una buona vittoria che allunga la striscia positiva di successi, anche se macchiate dall’infortunio di Deborah che davvero non ci voleva.

I migliori auguri di pronta guarigione da tutta la Ferrariola per il giovane centrale di casa.

Appuntamento a lunedì prossimo, di nuovo in casa contro Vigarano.

Il Clandestino Mv Impianti – Massese 3 – 0

(25-15, 25-21, 25-20)

 

Lascia un Commento

Your email address will not be published.


*


Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Esprimendo il consenso accetti l'utilizzo dei cookie in conformità alla nostra politica sui cookie.