I Divisione: la Computer Cash ci prova, ma si arrende al tie-break

 

Partita difficile sotto tutti i punti di vista per la Ferrariola, che si trova a giocare sul difficile campo del Sant’Agostino (con fondo in parquet) in una gara in cui le ospiti sono peraltro orfane del proprio alzatore.

Dovendo rinunciare in attacco al centrale titolare (Isabel), che si ritrova a palleggiare, le ragazze riescono comunque a fare gioco grazie ad una buona armonia di squadra e ad una buona concentrazione in campo (escludendo il 5° set), conquistando alla fine solo 1 punto contro una squadra che ha portato in campo una buona prestazione, con tanta fame e voglia di fare bene e sorretta dall’entusiasmo del pubblico di casa.

Il 1° set vede le ospiti vincere agevolmente grazie ad un buon gioco e all’esperienza. I successivi tre set si giocano sul filo di lana: il secondo e il quarto sono di Sant’Agostino, mentre la Ferrariola conquista il terzo. 

Si va al quinto e decisivo round, dove la Ferrariola alza bandiera bianca ancora prima di cominciare: la Computer Cash  non riesce mai ad entrare in partita e lascia il set e il match alle giovani padrone di casa, che gioiscono con merito.

ASD Pol. Sant’Agostino 2011 – Computer Cash

3 – 2

(19 – 25, 25 – 22, 22 – 25, 25 – 23, 15 – 05)

Lascia un Commento

Your email address will not be published.


*


Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Esprimendo il consenso accetti l'utilizzo dei cookie in conformità alla nostra politica sui cookie.