II Clandestino MV Impianti ferma la corsa promozione

Penultima giornata del campionato femminile di 2° divisione in cui Il Clandestino MV Impianti fa visita all’ASD Benedetto Volley a Pieve di Cento, in un impianto sportivo veramente splendido, dedicato alla pallavolo.
 
Sulla carta un incontro senza troppi problemi, ma ancora una volta la lezione è: mai sottovalutare una squadra di questo tipo, che ben motivata ha dimostrato di essere in grado di riservare sorprese. Detto fatto la Ferrariola si arrende al cospetto delle padrone di casa, che hanno mostrato un notevole miglioramento tecnico rispetto all’andata, mentre Il Clandestino MV Impianti ha offerto una prestazione non al top delle proprie possibilità: come spesso accade la truppa estense soffre infatti i campi di gioco con grandi spazi non riuscendo ad esprimere al meglio il proprio gioco, aspetto sul quale ci sarà da lavorare.  
 
Nel primo set la partenza è determinata per la Benedetto che mette subito in difficoltà le ospiti: a fatica si ricuce il distacco, ma il set termina ai vantaggi in favore delle padrone di casa.

Brava la Ferrariola a replicare a tono: riscatto immediato nel secondo parziale, nonostante la sempre costante difficoltà con il campo di gioco. I grandi spazi e la mancanza di riferimenti non sono amici infatti della Ferrariola, che fatica ad ingranare, sebbene alla fine si conquisti il parziale 23-25. 

Da qui la Benedetto sale in cattedra e non c’è storia per le estensi: set in stile monologo della ragazze di casa che impongono il proprio gioco sfruttando i cm in più di alcune atlete e la buona manualità di altre. (25-14)

Coach Scanavacca gioca la carta del turnover, provando a rivoluzionare le posizioni in campo e alcune atlete per cambiare i riferimenti alle avversario: niente da fare, la musica non cambia. Il set si gioca punto a punto fino al 20 pari, poi qualche errore di troppo da parte delle estensi consente alla Benedetto di approfittarne e dare la zampata finale per aggiudicarsi set e partita. 

Da sottolineare comunque la buona prova dell’esordiente Irene Rosso tra le file della Ferrariola, palleggiatrice Under 16, che ha giocato per gran parte del terzo set con buona  autorevolezza e personalità, alla sua prima esperienza in un campionato di categoria superiore, complimenti da tutto lo staff.

Benedetto Volley – Il Clandestino MV Impianti 3-1

(26-24, 23-25, 25-14, 25-21)

Lascia un Commento

Your email address will not be published.


*


Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Esprimendo il consenso accetti l'utilizzo dei cookie in conformità alla nostra politica sui cookie.