CHI SIAMO

Nata come polisportiva podistica (1974) e mutata in una delle realtà pallavolistiche estensi di maggior rilievo, la Polisportiva Ferrariola viene affiliata FIPAV nel 1981.

Dalla passione per il volley di Massimo Faffo Manfredini, storico fac totum della Ferrariola, nasce quindi, tra le mura della palestra di via Ludovico il Moro, una realtà totalmente dedicata alla pallavolo.

La Ferrariola scala rapidamente le categorie inferiori ed arriva in 3 anni alla massima serie provinciale (I DIVISIONE), dove rimarrà stabile fino ad oggi, salvo un anno di II DIVISIONE, ed alcune puntate nelle categorie superiori. Per scelte di budget, di organico e di mission (continuare a profondere energie per lavorare sul settore giovanile e sul territorio provinciale) la Polisportiva decide in diverse occasioni di non proseguire nel tentativo di scalare le categorie, per rimanere uno dei cuori pulsanti della gestione delle giovani leve pallavolistiche sul territorio provinciale.

La società si è infatti consolidata negli anni ’90 e 2000 come una delle maggiori realtà, se non la maggiore, a livello giovanile, espressamente per il settore femminile.

In linea con la scelta di lavorare sul territorio e sul settore giovanile, la Pol. Fe è diventata, nel tempo, vivaio di altre realtà del territorio che militavano in categorie superiori: tanti giovani atlete di talento sono così emigrate verso altri palcoscenici, anche di rilievo. Un nome tra tutti quello di Emma Zanolla, che partita dalla nazionale juniores è rimasta sotto i riflettori della massima serie per svariate stagioni.

La Polisportiva Ferrariola vanta innumerevoli campionati provinciali vinti a livello giovanile, oltre trenta dagli anni novanta ad oggi: U14, U16, U18, I divisione e II divisione e di squadre di avviamento alla pallavolo; il tutto per un totale di un centinaio di partite ufficiali a stagione, senza contare le amichevoli, disputate da metà settembre a fine maggio.

Da alcuni anni la Polisportiva ha dovuto rinunciare al suo storico capostipite e condottiero, dal 2013 infatti la Ferrariola Volley è rimasta prematuramente orfana di Faffo, che ha lasciato i suoi giovani a seguito di una grave malattia. Papà, allenatore, modello umano ed esempio sportivo per tante generazioni Faffo ha trasmesso però la voglia a chi è rimasto di continuare a far amare la pallavolo ai giovani estensi.

E’ così che la moglie Laura e tutto lo staff di allenatori e collaboratori della Polisportiva si è riunito per portare avanti la realtà pallavolistica della Ferrariola, nonché gli insegnamenti, la cultura sportiva e l’amore per questa disciplina.

La Polisportiva continua infatti il proprio percorso, conservando la sua caratteristica preponderante, ovvero la capacità di lavorare efficacemente con i giovani del territorio.

La Ferrariola ha mantenuto la propria base nella palestra delle scuole elementari Biagio Rossetti, di Via Ludovico il Moro a Ferrara, dove si allenano: U14, U16, U18, II DIV, I DIV .

Tutte queste formazioni sono attualmente impegnate nei rispettivi campionati provinciali.

La Polisportiva Ferrariola organizza e coordina inoltre corsi post rientro scolastico di avviamento alla pallavolo, aperta anche agli esterni della Biagio Rossetti.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Esprimendo il consenso accetti l'utilizzo dei cookie in conformità alla nostra politica sui cookie.